Vita in abbondanza

Domenica sera ero molto stanca, ma prima di andare a dormire ho voluto dedicare un po’ di tempo alla lettura di un libro che amo molto, La via dell’artista. Ed è stato bello scoprire che la proposta per questa settimana era quella di riscoprire l’abbondanza. Molto spesso, infatti, viviamo le nostre giornate come se fossimo in uno stato di continua privazione, come se ci mancasse sempre qualcosa. E ci dimentichiamo che la sorgente continua a lasciar scorrere le sue acque, sempre che noi non decidiamo di bloccarne il flusso.

Ieri mattina mi sono svegliata stanca e scocciata. Non avevo voglia di dedicarmi a nessuna delle cose che mi ero proposta di fare. Bell’inizio, viste le premesse della sera precedente. Poi ho ricevuto un messaggio su Facebook. Era il mio amico Sandro che mi scriveva così: “la settimana passata è stata una settimana incredibile, e ti posso garantire che incredibile è ancora poco, è proprio vero che se vuoi veramente qualcosa questa si manifesta”. Click! Prima lucina della giornata. 

Ma non è finita qui. Sfoglio l’agenda e mi accorgo di essere rimasta un po’ indietro nella rilettura di un libro che sto tenendo ben presente come guida in questi mesi. Apro il punto in cui sono arrivata e leggo: “Le persone ricche si concentrano sulle opportunità. Le persone povere si concentrano sugli ostacoli”. Click! Qualcuno sta cercando di dirmi qualcosa?

Grazie Sandro, grazie Harv, è bello avere dei promemoria così :-)

Essere, fare, avere

Spesso le persone tentano di vivere la loro vita al contrario: cercano di “avere” più oggetti o più denaro, per fare ciò che vogliono e che le renderebbe felici. Ma in realtà è vero proprio l’inverso: devi prima “essere” ciò che veramente sei, poi “fare” quello che devi fare per te stesso, al fine di “avere” ciò che vuoi.

(Margaret Young)

Un certo Daniele che conosco mi ripete questo concetto in forma simile da mesi. Ieri mi sono imbattuta in questa citazione mentre lavoravo. Ho la sensazione che entrambi vogliano ricordarmi la via.

Alegria

Ringrazio Marco Word per aver segnalato questa canzone su Facebook. Sono andata a cercare un video in cui si vedessero anche immagini dello spettacolo e sono rimasta incantata. E’ meraviglioso vedere quanta bellezza sia capace di produrre la bravura dell’uomo sostenuta dalla disciplina. Un augurio a tutti coloro che si impegnano giorno per giorno per essere migliori

desiderio e potere

Mai ti è concesso un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia.

(Richard Bach)

In cerca di energia dopo una giornata di dure prove lancio la mia rete e pesco questa frase: ottimo segno :-)