entusiasta

Entusiasmologia

entusiastaEntusiasmo è una parola che mi è sempre piaciuta moltissimo. Il suo significato è: “essere nel divino”. Se qualcuno mi chiedesse come voglio essere ricordata, la risposta è: come una persona entusiasta. Quando ero una ragazzina mi entusiasmavo per un sacco di cose, ero curiosa, volevo provare tutto e sperimentare tutto. Non mi stancavo mai. Poi questa energia si è affievolita e come ripiegata su se stessa. Non importa ora perché sia successo. E’ successo e sono sicura che possa succedere anche il contrario, cioè che la fiamma si riaccenda. Conservo la stessa curiosità di allora, tengo le antenne alzate e leggo, leggo moltissimo, presto attenzione, ma l’energia nel fare spesso si ritrova a sonnecchiare, intorpidita da una sorta di disincanto.

E questo disincanto non mi piace nemmeno un po’, perché sento che fa torto ai grandi doni che ho ricevuto e ricevo: la vita, l’affetto delle persone che mi sono vicine, le mie famiglie, l’intelligenza e la voglia di capire, le emozioni, le sfide. Sarà per questo che davanti al titolo entusiasmologia mi sono subito fermata in ascolto. E mi aspetto dalla lettura un aiuto per tornare in contatto con l’audacia che avevo da piccola e che oggi riconosco nei gesti di mia figlia, con la fiducia che hanno i bambini che non si lasciano spaventare dalla difficoltà delle imprese che vogliono affrontare. Non so ancora quando accadrà, ma comincio a chiederlo. Perché ho una bella vita e voglio viverla sempre nella gioia.

vitalità

Vitalità a portata di mano

vitalità

Quante persone conosci che dichiarano di voler essere più vitali, di sentirsi un po’ spente, un po’ scariche? E’ capitato anche a te? A me sì, e purtroppo con una frequenza troppo alta per i miei gusti.

Nonostante le mie giornate siano piene di attività che mi danno soddisfazione e di persone belle da incontrare, queste stesse attività richiedono molta energia, a livello fisico, intellettuale ed emotivo. Per cui stavo proprio cercando qualcuno che potesse aiutarmi a tenere alta la mia energia, a ricaricare le batterie limitando i momenti in cui viaggio “in riserva”Alla mia ricerca è seguita velocemente una risposta, nella forma di un libro, una delle compagnie che amo di più. E il libro porta un titolo che mi è piaciuto subito: Come essere sani e vitali.  Credo che una lettura del genere possa essere d’aiuto a tutti, a chi è messo a dura prova dalle attività che svolge, e dedica poco tempo alla rigenerazione, e a chi desidera essere sempre al massimo dell’efficienza per correre alla massima velocità possibile verso i propri obiettivi e sogni. Abbiamo il diritto di stare bene, ma non quello di aspettare che il nostro “bene” provenga dall’esterno. La domanda “come faccio a stare bene e a essere più vitale” riceve oggi risposte preziose grazie alle parole di Paramhansa Yogananda. Buona lettura e felice vita :-)

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Come Essere Sani e Vitali - Paramhansa Yogananda