linguaggio diverso

Cambiare linguaggio per cambiare abilità

Ho sempre pensato che possedere una conoscenza linguistica ampia fosse una buona cosa. Come se fossi più o meno consciamente consapevole del fatto che conoscere una parola significa in qualche modo possedere ciò che quella parola significa o rappresenta. Più parole conosco, più possibilità ho di descrivere il mondo esteriore e interiore, maggiore è la mia padronanza del linguaggio maggiore è la precisione che ho nel nominare, descrivere, raccontare, articolare il mio pensiero.

Non conoscevo però l’ipotesi di Sapir-Whorf, conosciuta anche come “ipotesi della relatività linguistica” e ringrazio Simone Pacchiele per averla portata alla mia attenzione. Questa ipotesi, secondo Wikipedia, afferma che lo sviluppo cognitivo di ciascun essere umano è influenzato dalla lingua che parla. Nella sua forma più estrema, questa ipotesi assume che il modo di esprimersi determini il modo di pensare.

Si tratta di un argomento complesso e in questo momento, proprio perché ne sono appena venuta a conoscenza, non ho sufficiente competenza per discuterne concisamente in questa sede.

Trovo però che l’ipotesi sia affascinante e che, se rispondente a realtà, possa aprire una serie di possibilità molto interessanti riguardo al lavoro sul linguaggio in sede di coaching.

Lavorare sul linguaggio per un coach non è certamente cosa nuova e chi è già entrato in contatto con questo tipo di professione lo sa bene. Tuttavia, da uno scambio di battute dietro le quinte con Simone, ho la sensazione che abbia preparato un’occasione in cui questo discorso sul linguaggio verrà affrontato in modo particolarmente interessante ed efficace. Avverrà a Milano il prossimo week-end, 24 e 25 febbraio 2015. Trovi tutte le informazioni sulla pagina Comunicare, Guidare, Trasformarsi.

(PhotoCredit: https://unsplash.com/search/language?photo=yri82tuk2TQ)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>